La Falegnameria realizza lo srotolatore

La Falegnameria realizza lo srotolatore

La Falegnameria realizza lo srotolatore: base con inserimento movimento e supporti in legno

Srotolatore in legno per l’idraulico

Qualche giorno fa è venuto in falegnameria  l’idraulico che ci assiste nei nostri lavori esterni come il collegamento idraulico di mobili bagni e cucine: aveva un problema che esulava completamente dai nostri lavori più frequenti come l’arredamento di casa,

falegnameria milano

contropiano con srotolatore pronta per esser inserito, nella falegnameria

voleva costruire qualcosa che l’aiutasse a svolgere un rotolo di tubo del peso di circa 70 Kg  in piano perché in caso contrario il tubo si sarebbe attorcigliato e non gli avrebbe permesso di metterlo sotto pavimento, nelle dime già predisposte per realizzare il riscaldamento a pavimento. Sinceramente non sapevo da che parte incominciare, ma Toto l’idraulico mi pressava perché doveva trovare la soluzione in mattinata altrimenti avrebbe avuto gli operai fermi. “Non è possibile che con la tua tanto decantata falegnameria  non siate in grado di risolvere questo piccolo problema!” affermava l’idraulico, “Avete realizzato il copricalorifero con lo stendino estraibile, i piani estraibili sotto i pensili, il porta scala estraibile, il mobile multifunzione per stirare ed ogni volta che vengo vi trovo intenti ad inventare qualche nuova soluzione”. I collaboratori della falegnameria  si sentivano sfidati dai suoi proclami ed ad un certo punto mi si accese la lampadina, mi venne l’idea che era quanto semplice, quanto ovvia: tagliamo due cerchi di diametro di cm 40 per creare il tubo per alloggiare il rotolo e con una tapparella di legno tagliata  in altezza avvolgem0 attorno i due cerchi avvitando la stecche della tapparella 1 x 1 previa foratura e svasatura in modo che non si rompessero, tagliamo dei

Flegnameria Milano

falegnameria: attrezzo pronto all’uso per l’idraulico

cerchi piu grandi del diametro del rotolo di tubo da svolgere ed uno lo fissamo al tubo realizzato con la tapparella a questo punto collegati tramite un perno dovevano ruotare tra di loro, ma il problema era l’attrito tra i due cerchi più grandi che risolvemmo con un cerniera di un portone montata su cuscinetti a sfera che adeguatamente modificata venne fissata tra i pannelli, l’attrezzo venne portato in cantiere dove svolse egregiamente il suo lavoro. La falegnameria ha risolto anche questo piccolo problema, spinti dalla neccessità si risolvono tutti i problemi.

Creocasamilano:una risposta a tutte le vostre esigenze

Scritto da Gaetano Grasso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi